domenica 21 giugno 2009

IRENE FARGO: "MIO MARITO E' UN ORCO"


"Chiedete aiuto, donne. Non tenetevi le cose dentro".

Irene Fargo affida il suo appello alle pagine del settimanale Oggi, al quale racconta la storia del suo matrimonio. Una storia di plagio e violenza. "L'amore mi ha accecata per un po', ma la realtà mi ha fatto riaprire gli occhi" dice la cantante. Irene, 46 anni, ha denunciato il suo coniuge per maltrattamenti e pedofilia. L'uomo ha infatti messo le mani addosso non solo alla moglie, ma anche alle figlie Eleonora e Isabella, di 11 e 8 anni. "Tendevo a colpevolizzarmi - si sfoga - Mi ha messo le mani addosso tre volte. La prima mi ha immobilizzato il collo: avevo il cusino sulla faccia, lui si è messo a cavalcioni sulle mie reni, mi ha bloccato e ha cominciato a prendermi a pugni come un sacco da puglie. La seconda mi ha tirato addosso un secchio di acqua saponata, sono scivolata, ho sbattuto, ppotevo spaccarmi la testa. Ti senti come un pezzo di carne senza valore. Pregavo: 'Dio mio, fai che non mi uccida', ma credevo d'essere morta". E continua: "Quando la piccola mi ha detto 'papà mi ha fatto questo', ho pensato che stesse lavorando di fantasia. Ma quando mi sono sentita dire 'mamma anche tu non mi credi', allora ho iniziato a farmi domande". L'artista non poteva credere che l'uomo che aveva sposato fosse un orco, ma scoprire che aveva un'altra donna le ha aperto gli occhi. "Finché stavamo in Lombardia - dichiara - era perfetto: era il mio manager. Mi fidavo ciecamente. Ma un giorno mi sono accorta che non avevo più un euro. Mio marito aveva un'incredibile capacità seduttiva nel propormi le cose e nel farmele accettare". Ad esempio, come racconta a Oggi, l'ha convinta a trasferirsi in Sicilia. "Quando ho deciso di trasferire tutta la famiglia in Sicilia e raggiungere mio marito, ho scoperto che lì aveva un'altra donna. Me lo ha confessato lui".


L'AMICO LUCIO DALLA

"Ci sono persone che Dio ti manda, che tu riconosci come amici e magari sono angeli". La Fargo, in questo periodo buio, è stata aiutata molto da Lucio Dalla. "E' stata la mano tesa alla quale ho potuto aggrapparmi - afferma - Ha cercato di farmi tornare la voglia di cantare: cantare mi ha salvato la vita". Presto uscirà un nuovo disco della cantante ("ancora non ha un titolo"), che ha deciso di scrivere anche un libro, per dire a tutte le donne che "l'amore non ti fa stare male".


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...